Glossari.it





indice glossari e dizionari
elenco acronimi sigle abbreviazioni
elenco lista aeroporti sigle iata
elenco ccTLDs Top Level Domains
Geographical Information System
glossario protezione civile
glossario urbanistica
museologia beni culturali
glossario fotografia digitale
glossario produzione video
glossario energia elettrica
glossario birra - champagne
glossario armi bianche e da taglio
glossario astrologia
glossario bonsai - giardinaggio
glossario libri e bibliofilia
glossario diamanti - orologi - perle
glossario pietre preziose gemme
glossario allergie - maternità
termini cardiologia cardiomiopatia
glossario odontoiatria
glossario psicologia psicanalisi
glossario glossario astronomia
glossario micologia e funghi
glossario vulcani e terremoti
glossario formazione corsi
armi da fuoco tiro sportivo
glossario vela navigazione
glossario antico egitto
glossario preistoria protostoria
automobili sicurezza stradale
glossario logistica trasporti
santi toscani - Tour, concerti e festival di musica dal vivo

 
Associazione Culturale La Collina Siena



 

Glossari.it >> beni culturali >> archivistica A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Glossario di archivistica

A

Archivio
- Raccolta di documenti privati o pubblici relativi ad una persona, una famiglia, un ente pubblico o privato; il complesso di tutti i fondi conservati dall’istituto, ossia il singolo fondo quale complesso dei documenti prodotti da un ente od ufficio. L'archivio è la sede in cui la raccolta è stabilmente collocata: raccolta di atti, testi stampati, documenti giornalistici, fotografici, televisivi, che possono avere valore documentario. La tipologia di archivi è molteplice: pubblico, privato, segreto, comunale, nazionale, di Stato, notarile, ecclesiastico, giuridico, pontificio, parrocchiale, capitolare (abbazie, conventi, confraternite, etc.), giornalistico, di accademia, di una TV, etc.

Archivistica - Complesso delle norme per la sistemazione e il funzionamento degli archivi e relativa dottrina.

Archiviare - L'atto di mettere in archivio un documento, dopo averlo archiviato.

B

Busta
- Contenitore nel quale vengono tenuti i documenti, sciolti o raccolti in fascicolo. Anziché buste, possono essere adoperati per conservare più fascicoli altri tipi di contenitori, come ad esempio scatole di cartone (più raramente di legno), che proteggono meglio i documenti.

C

Camicia - [vedi "coperta"]

Catalogazione - Compilazione di un catalogo, registrazione di un’opera o di una serie di opere in un catalogo.

Classificazione - Il modo del classificare l’opera, divisione o distribuzione in classi, in categorie, aventi lo scopo di dare un ordine alla varietà dei documenti ed insieme un nome che consente di individuarli facilmente.

Coperta (o "camicia") - Sulla quale sono poste le necessarie indicazioni di data, oggetto, numero, etc., raccolta di tutti i documenti costituenti un fascicolo (in francese dossier, in inglese file, in spagnolo expediente): le minute di lettere spedite e gli originali di quelle ricevute, relative allo stesso «affare» o «pratica». Più fascicoli di non grande mole si trovano di solito riuniti in un contenitore, per lo più di cartone, denominato busta, oppure filza, mazzo, fascio, cartella.

D

Deposito - Affidamento delle carte a un istituto archivistico, che si assume l’incarico della conservazione, ma non la proprietà dei documenti. Con questo termine si indica anche il locale dove si conserva la documentazione, il cui accesso è generalmente vietato agli utenti dell’archivio.

Documento - Testimonianza scritta di un fatto di natura giuridica compilata sulla base di determinate norme, che conferiscono all’atto fede pubblica e forza di prova. In senso lato, si indica come documento tutta la documentazione conservata in un archivio, sia essa manoscritta o a stampa, fotografica o su un supporto informatico o d’altro tipo. Un documento conservato in archivio può essere in "originale", o in forma di "minuta" (esemplare originale in bozza) o in copia (riproduzione dell'originale).

Documentazione informatica - L’insieme delle tecniche che consentono di far ricorso all’elaborazione elettronica e all’informatica per la raccolta, classificazione e registrazione di informazioni in una banca dati e per il loro rapido reperimento mediante l’esplorazione di opportuni indici e cataloghi di parole chiave.

F

Fascicolo (o "sottofascicolo") - Unità archivistica organica costituita dai documenti relativi allo stesso affare e collocati all’interno di una coperta, cioè la busta, che di solito è una semplice unità di conservazione, e contiene quel numero di fascicoli che ne saturano la capienza. Il dorso di una busta ha di norma uno sviluppo di dieci o quindici centimetri, e in un metro lineare di scaffalature entrano in media da sei ad otto buste. Quando è possibile si tende a dare anche alla busta una unità di contenuto.

Filza - E' una unità di consistenza e deriva dall'uso medievale di raggruppare i documenti, in arrivo presso un soggetto giuridico, "infilzandoli" l'uno sull'altro. Generalmente, i documenti di una filza si presentano rilegati tramite uno spago che attraverso un foro prodotto dall’ago, nel quale venivano infilzati i documenti di uso corrente. Il termine, tuttavia, può essere utilizzato anche per indicare il contenitore che raccoglie i fascicoli o i documenti sciolti come sinonimo di busta, faldone, cartella, mazzo, fascio o pacco. Talvolta, poi, la filza veniva sciolta e le carte che la componevano erano rilegate in volume, che spesso conservava la denominazione di "filza".

Fondo - La documentazione conservata in un archivio è raggruppata in serie. Un grande archivio storico riunisce la documentazione prodotta da molti enti od uffici (Archivio nazionale, Archivio di Stato, etc.) – può indicare il complesso dei documenti prodotti da un determinato ente od ufficio. In questo significato, in luogo di "fondo" si usa anche il termine archivio. Talora nella descrizione del materiale archivistico si usa il termine generico «pezzo» per indicare indifferentemente buste, registri, volumi, etc., specialmente quando si deve dare la consistenza quantitativa di un archivio, di un fondo o di una serie.

G

Guida generale - Strumento di corredo archivistico che descrive, in maniera sommaria, i singoli fondi conservati in un istituto archivistico.

I

Infilzare
- [vedi "filza"]

Inventario - Strumento di corredo archivistico che descrive, in maniera analitica, le singole unità archivistiche di un fondo riordinato.

R

Registro - Unità archivistica costituita da un insieme di carte rilegate, all’interno della quale vengono effettuate trascrizioni o registrazioni costitutive dell’atto giuridico. Per esempio, un «registro di conti», un «registro di protocollo», un «registro dei verbali» di un organo collegiale.

Riordinamento - Complesso di tutte le operazioni necessarie per conferire un’organizzazione sistematica alle unità archivistiche sulla base del principio teorico detto “metodo storico” o “principio di provenienza”.

S

Scarto
- Operazione con la quale si destina alla distruzione parte della documentazione di un archivio prima del versamento nell’archivio storico.

Schedario - Strumento di corredo archivistico contenente dati ed indicazioni varie, realizzate su supporto generalmente di piccole dimensioni e conservate e disposte ordinatamente secondo un determinato criterio; documentazione sistematica raccolta e conservata per un determinato fine, di solito per l’ufficio stesso in cui è tenuta.

Schedatura - L’operazione di schedare: trascrivere su scheda singole forme o interi passi, che presentano particolare interesse per spogli linguistici o storici.

Segnatura - Il termine indica l’ordine logico che il pezzo occupa nel fondo archivistico.

Serie (o "sottoserie") - Raggruppamento di documenti archivistici con caratteristiche omogenee all’interno di un fondo archivistico.

Sottofascicolo - [vedi "fascicolo"]

Sottoserie - [vedi "serie"]

T

Titolario - Sistema di classificazione articolato in categorie (ed eventuali sottocategorie), in base al quale i documenti vengono ordinati nell’archivio corrente.

V

Versamento - Passaggio delle carte dagli uffici produttori all’istituto archivistico incaricato della conservazione, il quale ne diventa proprietario.

Vincolo archivistico - Il nesso logico, necessario, che lega tra loro i documenti presenti in un fondo documentale.

Volume - Unità archivistica costituita da più fogli rilegati insieme. Fino al secolo XVIII era uso abbastanza frequente rilegare in volume le lettere ricevute da un ufficio od altri tipi di documenti.

glossario di archivistica di Domenico Muscò (Assoc. Culturale La Collina di Siena)
Pubblicato in "La Gestione dell'Archivio nelle Organizzazioni Non Profit"
Volume a cura di Domenico Muscò
© CESVOT - La Collina, Firenze-Siena 2002 - tutti i diritti riservati

Google
 
Web glossari.it
 


Airbnb