Glossari.it





indice glossari e dizionari
elenco acronimi sigle abbreviazioni
elenco lista aeroporti sigle iata
elenco ccTLDs Top Level Domains
Geographical Information System
glossario protezione civile
glossario urbanistica
museologia beni culturali
glossario fotografia digitale
glossario produzione video
glossario energia elettrica
glossario birra - champagne
glossario armi bianche e da taglio
glossario astrologia
glossario bonsai - giardinaggio
glossario libri e bibliofilia
glossario diamanti - orologi - perle
glossario pietre preziose gemme
glossario allergie - maternità
termini cardiologia cardiomiopatia
glossario odontoiatria
glossario psicologia psicanalisi
glossario glossario astronomia
glossario micologia e funghi
glossario vulcani e terremoti
glossario formazione corsi
armi da fuoco tiro sportivo
glossario vela navigazione
glossario antico egitto
glossario preistoria protostoria
automobili sicurezza stradale
glossario logistica trasporti
santi toscani - Tour, concerti e festival di musica dal vivo

 
Cardiomiopatia Ipertrofica

Airbnb


 



Glossari.it >> salute >> cardiologia A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Glossario di cardiologia
con particolare riferimento alla cardiomiopatia ipertrofica

A

Angina - Dolore al torace che di solito si manifesta sotto sforzo e si riduce o scompare con il riposo. Deriva da una insufficiente quantità di ossigeno fornita al muscolo cardiaco (ischemia).

Angiografia - Si effettua con un cateterismo cardiaco. Permette di visualizzare le cavità cardiache, mediante l'iniezione di un liquido speciale.

Anticoagulanti – Cura che serve a ridurre la possibilità di coagulazione del sangue. Deve essere usata quando c'è il rischio di formazione di un trombo, per es. quando è presente fibrillazione atriale. I farmaci usati ("Coumadin" o "Sintrom"), richiedono un periodico controllo del sangue (attività protrombinica e INR).

Aorta - Il principale vaso sanguigno che esce dal ventricolo sinistro e porta il sangue dal cuore al resto del corpo.

Apicale (cardiomiopatia ipertrofica a.) - Quando l'ipertrofia è maggiormente localizzata all'apice, cioè alla punta, del ventricolo sinistro.

Aritmia - Ritmo anormale o irregolarità del battito cardiaco. Può causare sintomi come palpitazioni. Ne esistono vari tipi (es. extrasistoli, fibrillazione atriale, ecc.).

Arresto cardiaco - Occasionalmente il normale segnale elettrico non arriva ai ventricoli e ciò determina un ritmo cardiaco lento o un arresto cardiaco e quindi una perdita di coscienza. Questa situazione può essere diagnosticata con ECG. Se succede e se il paziente non si riprende spontaneamente, è necessario effettuare la manovre di rianimazione (massaggio cardiaco esterno). In seguito può essere impiantato un pace-maker o un defibrillatore automatico.

Attività protrombinica - Insieme all'INR, serve a determinare la possibilità di coagulazione del sangue, informazione necessaria per decidere la dose corretta di farmaci anticoagulanti.

Atrio - Cavità del cuore, una destra ed una sinistra, che ricevono il sangue dalle vene e lo spingono nei ventricoli.

B

Bradicardia - Quando il battito cardiaco è inferiore a 60 al minuto.

C

Cardiomiopatia - Si usa per qualsiasi malattia del muscolo cardiaco, la cui causa non è nota; "cardio" si riferisce al cuore e "miopatia" significa un'anormalità del muscolo.

Cardiomiopatia dilatativa - Una forma di cardiomiopatia nella quale prevale la dilatazione delle cavità cardiache mentre lo spessore muscolare è normale o ridotto

Cardiomiopatia restrittiva - Una forma di cardiomiopatia nella quale le cavità ventricolari sono piccole e la quantità di sangue che possono ricevere è ridotta

Cardioversione elettrica – Applicazione di una scossa elettrica al torace al fine di ripristinare il ritmo sinusale , ad es., in un'aritmia, come la fibrillazione atriale. Quando necessaria, viene effettuata in anestesia generale di durata molto breve.

Cateterismo cardiaco - Esame speciale che consiste nell'inserimento di un tubo molto sottile (catetere) in un vaso sanguigno (di solito dall'inguine). Viene spinto fino al cuore, con la guida dei raggi X . La struttura, funzione e pressione esistenti all'interno del cuore possono essere esaminati e registrati.

Clinico - Aggettivo per indicare che gli esami, la ricerca, ecc. coinvolgono i pazienti.

Coronarografia - Si effettua con un cateterismo cardiaco, iniettando un liquido all'imbocco delle arterie coronarie (i vasi sanguigni che riforniscono il muscolo del cuore). Consente di valutare eventuali lesioni o anomalie.

Cromosoma[vedi "geni"]

D

Diuretici - Farmaci che aumentano la produzione di urina e la emissione dei liquidi accumulati.

E

ECG[vedi "elettrocardiogramma"]

ECG dinamico (Holter) – Registrazione continua del battito cardiaco, di solito per 24 ore o 48 ore per mezzo di elettrodi adesivi, collocati sul torace. I fili metallici degli elettrodi portano il segnale in uno speciale registratore a cassette. Può aiutare a valutare le aritmie o gli episodi di ischemia miocardica.

Ecocardiogramma / ecocolordoppler cardiaco – Esame che si effettua mediante ultrasuoni per produrre un'immagine del cuore. L'ecocardiografia è un esame importante nella valutazione della Cardiomiopatia Ipertrofica. Il Doppler misura la velocità e la direzione del flusso del sangue attraverso le valvole e nelle cavità cardiache. Il Color Doppler è un'immagine codificata a colori del flusso sanguigno nel cuore. Mediante il Doppler è possibile valutare la velocità, la direzione del flusso, il riempimento e la contrazione del cuore.

Elettrocardiogramma (o ECG) - Un esame molto comune per tutte le forme di malattie cardiache. In questo esame, gli elettrodi, piazzati sul torace, sui polsi e sulle caviglie registrano il segnale elettrico generato dal cuore.

Embolia - Dislocazione di una massa solida (es. un trombo) attravesro i vasi (vene o arterie) da un organo ad un altro (es. nei polmoni: em. polmonare; nel cervello: em. cerebrale; nei reni: em. renale)

Endocardite - Infezione molto rara, che può localizzarsi alle valvole cardiache.

Ereditarietà dominante - Significa che una malattia è trasmessa in una famiglia da una generazione all'altra.

G

Geni e cromosomi - I geni sono il programma che permette di costruire tutti i tessuti del corpo secondo un ordine preciso. Ogni individuo ha migliaia di geni, che, in ogni cellula, raggruppati insieme in piccole strutture chiamate cromosoma. Ogni individuo ha 23 coppie di cromosomi, che derivano per metà dalla madre e per l'altra metà dal padre.

Gradiente - Differenza di pressione che si registra fra 2 cavità del cuore (es. fra ventricolo ed aorta).

I

Ischemia - Sofferenza di un organo (es. cardiaca, cerebrale, etc) dovuta ad insufficiente apporto di ossigeno.

Ipertrofia - Ingrossamento di un qualsiasi tessuto del corpo, di solito un muscolo. Qui significa anormale o eccessivo ingrossamento del muscolo cardiaco.

Ipertrofia concentrica (o simmetrica) - Quando l'ipertrofia è uniforme.

Ipertrofia del setto - Quando l'ipertrofia è localizzata nel setto interventricolare.

Ipertrofia simmetrica[vedi "ipertrofia concentrica"]

M

Malallineamento miocardico - Se il muscolo ipertrofico è esaminato ad un microscopio spesso si vede che il normale e parallelo allineamento delle cellule del muscolo è assente.

Miectomia - Operazione che può essere eseguita nella Cardiomiopatia Ipertrofica per rimuovere il muscolo ingrossato e quindi per ridurre l'ostruzione nel tratto d'efflusso. Quando ha successo, questa operazione è di solito associata ad un miglioramento dei sintomi.

Miocardio - Tessuto muscolare speciale che forma le pareti del cuore.

Miosina - Una proteina all'interno di ogni cellula muscolare necessaria per una normale contrazione. I geni che la producono possono essere anormali in alcune famiglie con Cardiomiopatia Ipertrofica.

Movimento sistolico anteriore della valvola mitrale (o SAM) - In alcuni casi di Cardiomiopatia Ipertrofica, durante l'espulsione del sangue dal cuore, la valvola mitrale avanza e tocca il setto contribuendo ad ostruire il tratto d'efflusso.

P

Pacemaker - Stimolatore elettrico artificiale. Consiste nel mettere una piccola scatola contenente una batteria sotto la pelle del torace, con un filo metallico sottile che passa attraverso le vene fino al cuore. Emette impulsi elettrici che inducono la contrazione nel miocardio.

Palpitazione – Fastidiosa sensazione del battito cardiaco. La palpitazione può essere dovuta ad un normale battito cardiaco reso più evidente dall'ansietà o dallo sforzo; può anche essere causata da un'aritmia.

Parossistica - Che insorge per un periodo di tempo limitato e cessa spontaneamente.

Profilassi antibiotica - Per prevenzione, alle persone con Cardiomiopatia Ipertrofica, di solito è utile somministrare un antibiotico, prima di manovre dentali (p.e. estrazione) o altra chirurgia. E' raccomandata perché, durante tali procedure, i batteri possono entrare nel flusso sanguigno e causare una infezione delle valvole (vedi Endocardite).

S

SAM - [vedi "Movimento sistolico anteriore della valvola mitrale"]

Scintigrafia miocardica con radionuclidi positroni
(PET) - In questi esami, vengono iniettate sostanze che producono una quantità molto piccola di radioattività. Possono essere usati per esaminare la struttura e la funzione del cuore.

Setto interventricolare - La parete che divide il ventricolo destro dal sinistro. Nella Cardiomiopatia Ipertrofica, l'ipertrofia è spesso più marcata nel setto: "ipertrofia asimmetrica del setto".

Soffio - Il soffio è causato da flusso turbolento all'interno del cuore. Nella Cardiomiopatia Ipertrofica il soffio può essere dovuto all'aumentata forza di contrazione e/o al restringimento del tratto d'efflusso.

Studio elettro-fisiologico - In questo esame i cateteri sono introdotti nel cuore come nel cateterismo cardiaco. Questi cateteri possono registrare e/o stimolare l'attività elettrica del cuore.

T

Tachicardia - Quando il battito cardiaco è superiore a 100 al minuto.

Tachicardia ventricolare - Un tipo di aritmia con un battito cardiaco molto veloce che origina nei ventricoli. Necessita di una attenta valutazione e cura.

Test da sforzo - L'idoneità all'esercizio fisico può essere esaminata usando un tappeto ruotante o una speciale bicicletta (cicloergometro). Durante l'esame sotto sforzo un medico ed un infermiere controllano i sintomi del paziente, l'ECG, la pressione sanguigna.

Tratto d'efflusso del ventricolo sinistro - Piccola zona del cuore attraverso il quale il sangue passa dal ventricolo all'aorta; spesso è ristretta nella cardiomiopatia ipertrofica.

Trombo - Massa solida che si forma nelle vene o nelle cavità cardiache in certe condizioni (es. fibrillazione atriale, infarto, flebite); può essere di varie dimensioni e dare luogo ad una embolia, cioè dislocarsi per finire in un altro organo (es. polmone, cervello, ecc.)

V

Ventricoli - Le principali pompe del cuore, una sul lato destro e una sul lato sinistro. Il ventricolo sinistro è la parte del cuore più comunemente interessata nella Cardiomiopatia Ipertrofica.


glossario di cardiomiopatia ipertrofica compilato a cura del Dr. Franco Cecchi, cardiologo
per l'Associazione Fiorentina Amici del Cuore

© www.cardiomiopatiaipertrofica.it 2004 - tutti i diritti riservati

Google
 
Web glossari.it